Consultazione libera online delle mappe catastali

Con il Provvedimento n. 271542 del 23 novembre 2017, l’Agenzia delle Entrate ha attivato il servizio di Consultazione cartografia catastale – Web Map Service, nell’area dei servizi online accessibili dal proprio sito istituzionale, grazie al quale è possibile la consultazione libera della cartografia catastale, ossia la navigazione di molti contenuti delle mappe catastali in maniera dinamica e la visualizzazione integrata con altri dati territoriali di particelle catastali.

ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO “WMS”

Attraverso il servizio di Consultazione cartografia catastale – Web Map Service (servizio WPS) pubbliche amministrazioni, imprese, professionisti e cittadini hanno la possibilità di accedere liberamente alla navigazione geografica della cartografia catastale.
L’attivazione del servizio WPS rientra tra le misure finalizzate a supportare le politiche ambientali comunitarie, favorendo e facilitando la conoscenza, la disponibilità e l’interoperabilità dei dati geografici e territoriali tra le pubbliche amministrazioni e l’accesso del pubblico alle informazioni territoriali ambientali.

MODALITÀ DI ACCESSO

Il servizio di consultazione è disponibile per tutto il territorio nazionale ad eccezione delle Province Autonome di Trento e di Bolzano.

È basato sullo standard “Web map service” (Wms) 1.3.0 ed è direttamente fruibile tramite i software GIS (Geographic Information System) o specifiche applicazioni a disposizione dell’utente. Per accedere al servizio di consultazione, in particolare, deve essere copiato l’indirizzo https://wms.cartografia.agenziaentrate.gov.it/inspire/wms/ows01.php, all’interno del software o dell’applicazione predisposte.

CONTENUTI ACCESSIBILI

Il servizio di consultazione consente di visualizzare dinamicamente molti contenuti della cartografia catastale, che viene costantemente aggiornata in modalità automatica. Non sono esposte le mappe sottoposte a vincoli di riservatezza o quelle sulle quali sono in corso interventi di manutenzione.
Si evidenzia, comunque, che il servizio WPS (libero) non offre tutti i contenuti della cartografia catastale. Per ottenere le informazioni complete, quindi, occorre accedere:
– al servizio di “consultazione personale online” per gli utenti registrati a Entratel/Fisconline, gratuito e in esenzione da tributi, relativamente agli immobili di cui il soggetto richiedente, persona fisica o soggetto diverso dalla persona fisica (società, ente pubblico o privato, associazione), risulti titolare, anche per quota, del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento;
– al servizio “visura catastale telematica”, a pagamento, previa registrazione ai servizi finanziari online di Poste Italiane Spa che costituisce la piattaforma di pagamento telematico del servizio.
Da gennaio 2018, è prevista un’implementazione del servizio di consultazione cartografica libera tramite uno specifico “Geoportale” dell’Agenzia delle Entrate, che consentirà di accedere ai servizi di consultazione e di ricerca sui dati delle particelle catastali in maniera ancora più semplice.